Close
CrossChic Agency - Esperti in E-Commerce Shopify CrossChic Agency - Esperti in E-Commerce Shopify
Consigli per aumentare le vendite durante le principali feste dell'anno

Consigli per aumentare le vendite Ecommerce durante le principali feste dell'anno

Abbiamo selezionato una serie di consigli per aumentare le vendite Ecommerce durante le principali occasioni e feste dell’anno.

Le vendite attraverso l’Ecommerce, durante il periodo Natalizio, hanno raggiunto un peso ed un valore rispetto al fatturato dell’anno dell’oltre +25%.

La “competizione” a suon di regali inizia molto presto. Già dalla metà di ottobre dovreste aver pronto il vostro piano di vendita e promozione per la campagna natalizia, due mesi da scandire attraverso alcune imprescindibili date di riferimento.

Si comincia con il Black Friday, tradizione Usa in calendario il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento. Una ricorrenza che oramai ha preso piede anche qui in Italia: i negozianti propongono sconti speciali allo scopo di favorire lo shopping e dare ufficialmente il via alle spese natalizie.

Segue il Cyber Monday, il lunedì successivo al Black Friday: è il giorno degli sconti sui negozi online, l’ultima occasione per gli utenti che non hanno potuto sfruttare il venerdì nero. Il periodo successivo deve essere utilizzato per preparare il rush finale, con picco massimo di traffico e vendite atteso nei giorni intorno al 15 dicembre.

Da quella data in poi, infatti, l’utente sarà frenato dal rischio di vedersi consegnare i prodotti in ritardo rispetto alle festività.

Da non trascurare infine il mese di gennaio: in genere è un periodo in cui si vende poco, ma una buona capitalizzazione delle attività di dicembre può portare a discreti risultati anche ad inizio anno.

Come? segui i nostri consigli.

1.Essere originali

Un buon proposito è essere originali, magari partendo da stile e tipografia caratteristici del tuo brand.
A questi puoi integrare richiami visivi natalizi e una paletta colori consona alle feste.

Uno stile specifico per promozioni ma abbastanza caratterizzato ti eviterà di essere vittima della cosiddetta cecità al cambiamento.

La cecità al cambiamento è un fenomeno noto dagli anni ’70. Si tratta della tendenza degli individui a trascurare le differenze tra due immagini. Questo accade in relazione alla sommaria coerenza visiva dell’immagine complessiva.

Due immagini molto simili ma con dettagli differenti, rischiano di sembrare la stessa cosa.

Apprezziamo quello che ci è familiare, soprattutto se si tratta di volti. Pensa, ad esempio, alle onnipresenti e identiche immagini stock delle centraliniste nelle pagine contatti. Quando siamo bombardati da stimoli visivi, come in queste circostanze, questo fenomeno può prendere più facilmente il sopravvento. Risultato? Finiremo per scegliere i modelli più ovvi e abusati.

Cecità al cambiamento e preferenza per ciò che è familiare vanno gestite con saggezza. Si può rischiare un vero e proprio corto circuito nell’attenzione degli utenti.

Punta a creare grafiche attraenti. Sì familiari e a tema col Natale ma di carattere, anche se parti da modelli di template già pronti. La creatività, che si tratti di video, infografiche o banner, anche in questi casi, non può che fare la differenza.

2.Come utilizzare le promozioni

Un buon modo per attrarre l’attenzione, in genere, è puntare su sconti e promozioni.
Come comportarsi, però, nei periodi in cui tutti, e dico tutti, propongono le loro offerte speciali?

Immagina gli sconti come un traino per possibili serie di acquisti.
Le festività natalizie, infatti, sono di per sé uno stimolo piuttosto forte all’acquisto. Gli sconti, quindi, in questi casi, possono fare di più che sollecitare la domanda di uno specifico prodotto.
Abbattere i prezzi, in questi casi, deve essere la punta dell’iceberg di una strategia di vendita d’insieme.

Non si tratta di svendere una serie di prodotti, insomma. Piuttosto, vedi un prezzo vantaggioso come una sorta di esca.

Seleziona i prodotti migliori da utilizzare come veri e propri “specchietti per le allodole”.
Alcuni prodotti, infatti, potrebbero produrre un richiamo maggiore di altri. In alcuni casi stimoleranno più facilmente l’acquisto di prodotti correlati, attraverso il cosiddetto cross-selling.

Punta sui prodotti correlati e ottimizza al meglio il cross-selling tra i tuoi prodotti.

Cos’e’ il cross-selling?

Chi sta pensando di mettere sotto l’albero una reflex nuova fiammante magari ha bisogno di una scheda SD. Sicuramente una custodia o una borsa dedicata sarebbero il corredo perfetto per un regalo di questo calibro. Senza contare quanto potrebbe essere utile ad un principiante un manuale di fotografia!

Hai capito di cosa sta parlando? Amazon è sempre pronto a proporti acquisti correlati efficaci, basandosi anche sugli ordini dei clienti precedenti. “Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche” e “Spesso acquistati insieme” sono due frasi che troverai sulla stragrande dei prodotti del marketplace statunitense.

Ricordati che vendere a prezzi ribassati non deve essere il fine ma il mezzo.

3.Coordina tutta la comunicazione

Se offri una promozione e la comunichi attraverso l’email marketing o facebook, assicurati che venga ripubblicata anche nel tuo sito. Slide e banner servono sempre! Sfruttali!

4.Incentiva l’iscrizione alla newsletter

Il periodo pre-natalizio è proprio il migliore per incentivare l’iscrizione alla newsletter. Utilizza come leva un piccolo scontro sul prossimo ordine oppure offri contenuti interessanti e curiosi in un ebook (anche di poche pagine).

5.Addobba il tuo layout

Fai entrare il tuo futuro cliente in un clima natalizio di colori festivi (oro, rosso, argento, verde…). Addobba il tuo shop e usa gli stessi colori nella comunicazione sugli altri canali. Non servono cose eccessive, utilizza slide o banner con immagini accattivanti, palline natalizie, fiocchi di neve, cappello di Babbo Natale. Ricorda: il Natale è una festa molto emozionale e devi essere in grado di sfruttare questo evento anche nel copy che usi.

6.Spedizione gratuita

Quello che consiglio sempre è di sfruttare il Natale per offrire la spedizione gratuita su tutto. Questa è una forte barriera per i consumatori sia all’acquisto di impulso in particolar modo per i regali. Mi rendo conto sia un grande sacrificio, ma se eviterai le spese di spedizione con più probabilità sarai ripagato.

7.Proponi un servizio di consegna express

Le persone corrono e fanno sempre tutte le commissioni di fretta, figuriamoci in questo periodo! I ritardatari ci sono sempre ma comunque dobbiamo soddisfarli perché vorranno che i loro regali vengano ricevuti in tempo per Natale. Sei in grado di gestire la situazione? Non essere ritardatario anche tu, preparati ad offrire un servizio di consegna espressa in 24/48 ore dal momento del pagamento. Sarà dura, avrai tanto lavoro ma i tuoi clienti saranno soddisfatti.

8.Abilita l’opzione checkout ospite

Sempre per lo stesso motivo, i tuoi utenti potrebbero voler effettuare un acquisto di fretta e senza registrazione. Anche se il mondo elettronico ha ormai preso piede nella vita di tutti, molte persone ancora non si fidano ad effettuare una registrazione. Ovviamente forzarli non è una buona cosa e se li perderai, perderai anche delle vendite. Con questa opzione semplifichi il processo e dai la possibilità di concludere l’acquisto in modo rapido. Oltre ad avere lati positivi, questa opzione ha dei lati negativi, è bene specificare che solo per i clienti registrati sono previste sconti e offerte speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.